foto1

IT Open Sint Wind by Enrico Rossi and Andrea Marabini. EN

yahoo For more information please join the mailing_list.

Important

Technical details about assembling, schematics, programming, software etc. can be found on the doxygen's project pages.

The project is licensed under the gnu GPL 3.

About

Sint wind is a totally independent meteorological station which is able to answer a phone call and voice report meteorological informations like wind direction, intensity, temperature and humidity.

These devices are commonly used in those sports like paragliding and hang gliding in which real-time meteorological informations are needed in order to take decisions about the fly conditions of the day.

The free flyer before take a long journey to the takeoff, want to know the precise meteorological informations in order to choose which place has the better flyable conditions.

This project is based on an atmel microcontroller, and programmed in C with avr-libc, avr-gcc under GNU GPLv3 license.

blog's tagged sintwind summary

mc55 gprs html get test
Posted Sun 06 Oct 2013 11:42:33 AM CEST
sintwind 3.4 updated doc
Posted Sun 10 Jun 2012 04:14:23 PM CEST
SintWind 2.0 upcoming
Posted Sat 06 Oct 2007 06:34:58 PM CEST
SintWind finally installed
Posted Sat 06 Oct 2007 04:03:40 PM CEST

Credits

Andrea Marabini - Progettazione e realizzazione elettronica.
Enrico Rossi - Progettazione e realizzazione software.
Stefano ''Roldo'' Arnoldo - Vocalist proto 1.
Michele Deuffici - Meccanica proto 1.
Diego Frainer - Vocalist, beta tester e installazione proto 2.
volabass - Sponsor dell'hardware del proto 2.
timetofly - Sponsor dell'hardware del proto 1. I soci dei club che in momenti diversi hanno dato una mano.

foto Nomesino proto 1

IT Storia

Questo progetto nasce nel 2005 sponsorizzato dal club di Volo libero Time to Fly di Mori (TN) e dalla passione di diverse persone che hanno dedicato parte del loro tempo libero alla realizzazione delle stazioni. L'idea e' quella di poter costruire un Sint Wind economico, comperando il minimo indispensabile come componentistica e materiali e riciclando in piu' possibile materiale usato.

Cosi prende vita la prima versione che ha come anemometro un sensore EAW ACE della Bourns accoppiato ad un anemometro per tendaggi low cost, un microcontrollore atmega8, un cellulare usato motorola 8900 ed un sintetizzatore ISD25120p Winbond. Pali, supporti, asta per direzione del vento etc. tutto autocostruito.

La realizzazione hardware e software della prima versione richiede 1 anno, piu' un'altro anno per il completamento del sito di installazione.

Nel 2007 Diego Frainer e il club di volo libero volabass di Molveno (TN) decidono di partecipare e sponsorizzare la realizzazione di un secondo prototipo. Le difficolta' riscontrate nella realizzazione dell'anemometro della versione 1 e la sua scarsa affidabilita' in condizioni di tempo avverso fanno si che nella seconda versione venga utilizzato un sensore Davis commerciale. Inoltre, la versione 2 viene anche dotata di un sensore di temperatura ed umidita'.

Nel 2009 viene completata una terza versione, eliminando, rispetto alla seconda, il cellulare standard a favore di un modulo cellulare che, oltre a fornire l'antenna esterna utilissima per le zone poco coperte dal segnale cellulare, annulla il tipico disturbo nella riproduzione audio del sint. Viene inoltre aggiunta la possibilita' di utilizzare un anemometro La'Crosse, piu' economico del Davis, e la possibilita' di dignosticare il funzionamento della stazione via porta seriale con un computer.

IT Old News

  • 2009-02-14 Versione 3 assemblata e funzionante.
    Primo test della versione 3 assemblata e funzionante su circuito stampato, vedi foto sotto.

  • 2009-01-25 OpenSint v3 con AtMega16.
    Abbiamo visto che la memoria flash dell'atmega8 (8KB) con l'aggiunta di codice per la gestione del modem telefonico sia insufficente, abbiamo qundi deciso di passare all'atmega16 (16KB).

  • 2009-01-11 Git stable repository online.
    E' possibile scaricare le versioni stabili del software con git.

  • 2009-01-08 OpenSint 3.0 in fase di progetto.
    Andrea Marabini ha completato lo schema della versione 3 del Sint, trattasi della versione 2 con l'uso di un modem cellulare al posto del telefono. Questo permette l'installazione dell'antenna cellulare esterna alla stazione, evitando le fastidiose interferenze nella riproduzione audio. E' inoltre presente un led per la segnalazione visiva dello stato della stazione.

  • 2008-07-06 Fatti costruire il OpenSint 2.0
    Andrea Marabini si e' reso disponibile per realizzare il SintWind nella versione 2.0 a chi non e' in grado di costruirselo. Per maggiorni informazioni e per le tempistiche potete contattare Andrea direttamente.

  • 2008-06-16 OpenSint 2.0 attivo
    Finalmente il club di Volo libero VolaBass e' riuscito ad installare l'ultimo nato dei sintwind. Foto ed info in SintWind e sul sito di Vola Bass. Attualmente risponde al 348 9776778.

  • 2008-05-23 OpenSint 2.0 almost ready.
    The first new prototype of the station has been completed and it should be installed in these days in trentino. Important updates are the use of Davis's anemometer sensor, this simplify the project a lot, no need to build the absolute sensor used in the 1st version. The software for the sensirion humidity/temperature sensor has been rewritten from scratch.

  • 2007-10-06 OpenSint 2.0 upcoming
    We are now working on an update to the Sint Wind project. This new release will have a Davis's wind speed and direction sensor, simplified schematics and electronics, same Atmel's ATMega 8 microcontroller and a humidity/temperature sensor Sensirion sht-71. Electronics by marabo, I will write the C code for atmel, in avr-gcc using avr-libc all covered by GPL v3 license. Hardware's costs, assembling the part, testing, installing will be carried by Diego and his paragliding club Volabass in Molveno, TN (IT). Soon code-progress and schematics online.

  • 2007-10-06 OpenSint finally installed
    This weekend I and Andrea 'Forrest' Marabini had installed the sint wind. Now we hope that the battery get charged and the station start working for testing. I also hope to find out the time to put all the stuff regarding the sint (soft, manuals, schemes...) on the web.

IT Caratteristiche tecniche

Versione 1

foto

  • Micro AtMega 8.
  • Alimentazione a Pannello Solare.
  • Sintetizzatore audio ISD25120p Winbond.
  • Telefono cellulare standard con saldature direttamente su tastiera.
  • Batteria.
  • Sensore di direzione vento fatto in casa EAW ACE della Bourns.
  • Sendore di velocita' del vento low cost per tendaggi (2 inpulsi on/off x 360 gradi).

Versione 2

foto

Versione 3

foto

Il software e' scritto in C usando Gnu Gcc la libreria avr-libC e' sotto licenza gnu GPL 3.

Open bugs

131127 modem ok cpu not
Posted Wed 27 Nov 2013 01:38:39 PM CET
130929 temperature is not rounded
Posted Sun 29 Sep 2013 04:39:46 PM CEST

-> Report a bug.

Download

All the software and the documentation are available using git. The repository can be browsed online on my github site.

Known installations

IT F.A.Q.

  • Q: Quanto puo' costare assemblarne uno?
    A: Il costo del materiale necessario per assemblare la versione 3 del sint dovrebbe essere intorno ai 500e + IVA.

  • Q: Tempi per la realizzazione?
    A: Il tempo maggiore lo richiede l'editing delle frasi per tagliarle e registrarle nel chip audio. Il tutto direi un paio di giorni.

  • Q: Che tipo di voce ha il sint?
    A: La voce puo' essere quella sintetizzata dal computer oppure una migliore registrata di persona, comunque i files audio devono essere editati e registrati nel chip audio del sint.

  • Q: prendere un arduino (una cinquantina di euro) e fare la programmazione softare dal pc?
    A: Siccome il sint e' piu' vecchio di arduino, usano lo stesso micro, anche se quello del sint e' una versione leggermente piu' grande. Il fatto che sia lo stesso micro non e' una coincidenza, ma era l'unico micro al tempo che fosse supportato da software libero, da qui tutti i miei progetti e anche altri progetti come arduino. Usare arduino all'interno del sint equivale a sostituire di fatto solo il micro, in quanto tutto il resto dell'hardware va' fatto, quindi il micro da 20 euro con un arduino da 50 non e' un gran affare :)